Cookies e Privacy

MR PORNO ITALIANO

METEO ARPAV

ARPAVENETO
Dipartimento per la Sicurezza del Territorio
Centro Valanghe di Arabba
Meteo Arabba
BOLLETTINI
 
 

ALPINIA ITINERA

Agenzia viaggi, libri e 

servizi per il territorio

MAPPA INTERATTIVA

CRESTA SUD SAN SEBASTIANO 01-09-2019

CAI - Sez.San Vito di Cadore - Logo 

CLUB ALPINO ITALIANO 

SEZIONE DI SAN VITO DI CADORE

Corso Italia, 92/94  - 32046 San Vito di Cadore (BL)

 codice fiscale 92009620250

 

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

SAN SEBASTIANO CRESTA SUD

Gruppo San Sebastiano – Dolomiti di Zoldo

 

DOMENICA 1 SETTEMBRE 2019

 CAI - Sez. S.Vito di Cadore - Cresta sud San Sebastiano

 

RITROVO: ore 7,00 presso la sede Sezionale, trasferimento con mezzi propri al Passo Duran

 

PERCORSO: Dal Passo Duran si segue il sentiero n. 524 camminando sopra Alpeggio di malga Caleda per poi salire il ripido canale che porta alla forcella sotto la cresta, percorrendo quest'ultima in direzione Sud si giunge alla cima Sud di San Sebastiano 

 

DISCESA: come la salita 

 

TEMPO DI PERCORRENZA: circa 7.30 ore 

 

DISLIVELLO: (820 m.)-3ore fino in vetta,  (820 m.)-2:30 ore per il rientro 

 

DIFFICOLTÁ e ATTREZZATURA: EE normale dotazione escursionistica 

 

INFO E ADESIONE:entro venerdì 30 agosto: chiamando Mauro De Vich 328.9443631  o Franco Martini 338.1153280 

 

Ai partecipanti non SOCI CAI, verrà obbligatoriamente attivata la copertura assicurativa giornaliera al costo di 8 Euro 

 

NOTE: il percorso e il programma potranno subire modifiche, a discrezione dei capogita per le condizioni meteorologiche e dei partecipanti

ESCURSIONE CIMA BRENTONI 04-08-2019

Logo CAI - Sez.San Vito di Cadore   CLUB ALPINO ITALIANO 

SEZIONE DI SAN VITO DI CADORE

Corso Italia, 92/94  - 32046 San Vito di Cadore (BL)

 codice fiscale 92009620250

 

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

CIMA BRENTONI OVEST - VIA NORMALE

 

Alpi Carniche - Gruppo Terzo Clap

 

domenica 4 agosto 2019

 

CAI - Sez.San Vito di Cadore - Ascesa Cima Brentoni - Via Normale

  

RITROVO: ora 7 presso la sede sezionale, trasferimento con auto proprie per Laggio di Cadore, Sella Ciampigotto 

 

ITINERARIO: Da Sella Ciampigotto (1790m) seguendo il sentiero n.332 e poi n.328, ci si porta a forcella Camporosso. Lasciato il sentiero, per traccia evidente si raggiunge l'attacco della normale.

Percorso il cengione iniziale, si risale il canalone (tra roccette e ghiaino) fino allo spigolo  (passaggi di I° e II° grado), poi per raggiungere la cresta sommitale e la cima (2548m nuovamente passaggi tra il  I° e il II° grado). Discesa lungo la via attrezzata con cavo metallico fino a forcella dei Brentoni, per poi tornare a Sella Ciampigotto

 

TEMPI DI PERCORRENZA: circa 5/6 ore

 

DISLIVELLO: + 850m  - 850m 

 

DIFFICOLTÁ E ATTREZZATURA: EEA - F - PD ; necessari imbrago (kit ferrata) e caschetto

 

INFO e ADESIONI: obbligatorio entro venerdì 2 agosto contattando Bruno De Vido 327.0790508 o Franco Martini 338.1153280

 

NOTE:Ai partecipanti non SOCI CAI, verrà obbligatoriamente attivata la copertura assicurativa giornaliera al costo di 8 Euro

 

Il percorso e il programma potranno subire modifiche, a discrezione dei capogita per le condizioni meteorologiche e dei partecipanti

SITUAZIONE SENTIERI 07-2019

Logo CAI San Vito C.

CLUB ALPINO ITALIANO 

SEZIONE DI SAN VITO DI CADORE

Corso Italia, 92/94  - 32046 San Vito di Cadore (BL)

 codice fiscale 92009620250

 

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

San Vito di Cadore, 28 luglio 2019

 

AVVISO sulla situazione dei sentieri

 

            A seguito degli straordinari eventi atmosferici non solo della fine del mese di ottobre, la rete sentieristica nel territorio di competenza della Sezione è stata interessata in più punti da schianti di alberi e smottamenti, soprattutto dal fondovalle fino alla quota di circa 1600/1800 metri.

           I volontari hanno verificato e raccolto informazioni relative a quasi tutti i sentieri, opera non facile vista la vastità del territorio.

            Rimane valida la segnalazione della possibilità che le strade d’accesso agli stessi sentieri e/o rifugi siano a sua volta interrotte o interessate da lavori urgenti, boschivi, stradali e agli impianti a rete.

            Pertanto rimane il consiglio, già emanato a livello regionale, di intraprendere escursioni solo dopo aver assunto le informazioni (vedi anche la tabella allegata); nel cas s'intenda accompagnare dei gruppi effettuare un sopralluogo sottodatai; comunque è sempre necessaria molta prudenza, informarsi e semmai pianificare escursioni brevi e in ambiente conosciuto.

 

            Si evidenziano le situazioni più gravi:

- inagibilità del Ponte di Geralba (Ordinanza del Sindaco di San Vito di Cadore del 29/10/2018) per cui i sentieri 426, 457 e 459 in discesa non hanno di fatto sbocchi sul versante sx del Boite verso Chiapuzza/Lago di Mosigo; da evitare qualsiasi tentativo di deviazione sul lungo Boite o nei boschi circostanti;

- il sentiero 436 da Senes a Cianpolongo è interessato da moltissimi schianti, quindi inpercorribile;

- sul sentiero 470, inagibilità del ponte dei Cianpeoi sul torrente Orsolina non sempre guadabile.

            Pertanto, per chi intende rientrare dal sentiero 436 (Giau, Mondeval), 467 (rif. Città di Fiume) o sentiero 457 (rif. Croda da Lago) si consiglia di utilizzare per San Vito i sentieri 455 e 458 (forc. Sorarù, taulà dei Cianpe, taulà de la Regoietes, Senes) oppure per Borca i sentieri 469 e 468 (Ru de Faon, Val Sandolera, Tiera).

 

            Rimangono altresì in vigore le ordinanze di:

- chiusura dei sentieri 230 e 231 nell’area Col de La Roa/Canalone di Cancia per le croniche frane e i lavori;

- chiusura del sentiero 241 Dogana Vecchia/Ferrata Berti per la frana dell’estate 2018 salvo le verifiche delle prossime settimane.

 

            La Sezione ha già realizzato gli interventi più urgenti e fattibili, tiene monitorata la situazione condizionata anche dai temporali sempre più violenti e dai lavori boschivi intrapresi dai legittimi proprietari del legnatico a terra, danneggiato e/o pericolante.

 

            Si ringrazia per le comprensione ed eventuali segnalazioni.

 

                                                                                                         il referente alla sentieristica

                                                                                                       Mauro De Vido

 

link alla pagina dell'elenco e viabilità sentieri del territorio di competenza

NEWSLETTER CAI

Registrati e Accedi al sito per iscriverti alla newsletter, così sarai sempre aggiornato sugli appuntamenti e sugli eventi organizzati dal CAI di San Vito di Cadore!!

Potrai consultare la newsletter direttamente dal sito e decidere in qualsiasi momento se riceverla direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica.

Ci scusiamo con gli utenti. La newsletter sarà attivata presto.